Io sono perché noi siamo

Ufficio

Campo Ubuntu - Io sono perché noi siamo


Date/Orari
Periodo: 2024-08-02 - 2024-08-05
Arrivi alle 09:30 del 02 Agosto
Partenze alle 10:00 del 05 Agosto

 

Un campo ad Agape di Agape in cui parlare dell’Agape lavorando per Agape

Scusami tanto, ma cosa significa? Mi sembra tu abbia solamente scritto quattro volte la stessa parola, neanche si capisce cosa intendi! Inoltre, questa parola “Ubuntu”, non è un termine informatico?

Questo termine non giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; dall’Europa lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela: “In Africa esiste un concetto noto come Ubuntu, il senso profondo dell’essere umani solo attraverso l’umanità degli altri; se concluderemo qualcosa al mondo sarà grazie al lavoro e alla realizzazione degli altri”. L’etimologia del termine è simile alla nostra parola umanità ma è più complesso da tradurre: un modo popolare per descriverlo è “Io sono perché noi siamo”, ovvero una persona realizza sé stessa attraverso la comunità con la sua gente. Il pensiero Ubuntu abbraccia delle virtù molto profonde: mantenere l’armonia nel mondo, un lavoro per tutti sulla base del pensiero che “noi lavoriamo come uno”, dove la vita viene intesa come aiuto reciproco nello spirito della condivisone. L’etica Ubuntu sottolinea il valore delle relazioni umane, poiché la personalità individuale viene raggiunta nel contesto di partecipazione al lavoro ed alla vita comunitaria.

In questo campo internazionale, il primo di un percorso di tre settimane di vita comunitaria, lavoreremo sull’utopia: stravolgeremo la struttura usuale di campo ad Agape in cui ogni persona lavora in dei ruoli specifici e delineati, esploreremo le difficoltà e le contraddizioni della vita comunitaria, discuteremo del volontariato e della crisi che questo valore attraversa nella società moderna nel confronto con la visione capitalista del lavoro retribuito e specializzato.

Vi sarà un gruppo di interpreti e le attività verranno svolte con traduzione in simultanea in tre lingue. In questi giorni confronteremo l’Ubuntu e l’Agape in tutte le loro forme, dal lavoro volontario, alla comunità, fino alle varie sfumature dell’amore. Questo campo e rivolto a tutte le persone che hanno voglia di mettersi in gioco, che credono in un legame universale di scambio che unisce l’intera umanità.

Ricordiamo che:

  • Gli iscritti e le iscritte accettano di partecipare interamente alla vita del campo con le sue attività di studio. Partenze anticipate e arrivi posticipati non sono consentiti; in caso di partenza anticipata imprevista la quota non è rimborsabile, nemmeno parzialmente. I tempi per l'arrivo e l’accoglienza, il primo giorno di campo, sono importanti da rispettare per motivi logistici e organizzativi, allo stesso modo, è importante la puntualità per quanto riguarda il giorno della partenza.

  • A ogni partecipante si chiede di collaborare nel servizio a tavola e nell’asciugatura dei piatti, tanto perché si tratta di un aiuto necessario quanto perché rappresenta, per noi, un importante segno di condivisione del lavoro.

  • Avrete la possibilità di confrontarvi con la Staff a inizio campo se ritenete di avere patologie che possano influire sulla vostra partecipazione alle attività del campo. Ci farebbe molto piacere conoscervi e chiacchierare con voi nei mesi che precedono il campo. Per informazioni di tipo logistico potete rivolgervi a ufficio@agapecentroecumenico.org, che in caso di necessità vi fornirà i recapiti diretti della Staff.

  • Durante il campo è prevista una breve gita: sono quindi necessari giacca a vento, scarponcini (o robuste scarpe da ginnastica), zaino e borraccia.

  • Le iscrizioni per questo campo non sono aperte.
    Le iscrizioni aprono:

    • 15 settembre: campi autunnali
    • 15 ottobre: campi invernali
    • 15 gennaio: campi primaverili
    • 15 marzo: campi estivi