Da sempre qui ad Agape cerchiamo di fare in modo che la questione economica non debba essere motivo di rinuncia per partecipare a un campo. Per questo esiste un sistema di quote differenziate sostenuto da un meccanismo di solidarietà interna, in modo da poter sostenere il lavoro e la progettualità di Agape con quote proporzionate alle proprie possibilità.
Scegliete voi la quota che ritenete di poter/voler pagare tenendo presente che il lavoro di Agape dipende dal vostro contributo.

Se anche la quota base risultasse troppo alta esiste un fondo di borse campo, parziali o anche totali, a cui si può accedere quando necessario. Con tale modalità possiamo sostenere la partecipazione di bambini e bambine provenienti da case famiglia (dove lo stato non offre più fondi di sostegno per simili attività), da associazioni di rifugiati politici e in generale cerchiamo di venire incontro a famiglie in stato di bisogno, a chi iscrive più minori a diversi campi, a persone che studiano o disoccupate, a chi ha un lavoro precario.

Tale fondo non è illimitato e vogliamo fare in modo che più persone possibile, fra quelle che ne hanno necessità, ne possano usufruire. Per questo motivo possiamo dare una risposta a riguardo solo una volta che sappiamo quante richieste abbiamo ricevuto e di che entità. Fateci sapere che borsa richiedete e appena possibile vi daremo una risposta, non prima di fine maggio per i campi estivi, inizio dicembre per il campo invernale e un mese prima di Pasqua per il campo primaverile, in modo da per permettere l’arrivo di tutte le richieste.

A tale proposito abbiamo anche bisogno di sapere se la vostra richiesta è per una borsa totale o parziale: con la borsa totale l’intero costo è coperto dal fondo borse, a esclusione della caparra. C’è altrimenti la possibilità di chiedere una borsa di 2/3 o 1/3.
Agape non può e non vuole conoscere il vostro reddito e quindi ci affidiamo alla vostra considerazione nel richiederla.

La procedura per richiedere una borsa campo è semplice; basta inviare
una mail all’indirizzo ufficio@agapecentroecumenico.org con: nome e
cognome della persona iscritta, campo a cui si è iscritti/e e tipo di
borsa che si vuole richiedere (1/3, 2/3, 3/3).

Anche con la borsa campo di 3/3 chiediamo a tutti/e di fare un piccolo
sforzo economico e pagare almeno la caparra di 75 Euro per qualsiasi
campo (eccetto il Campo Campo lavoro, che ha caparra di soli 12 Euro).

Il termine ultimo per inviare la richiesta è il 15 Maggio per i campi estivi, fine novembre per il campo invernale e 6 settimane prima di Pasqua per il campo primaverile.

Qui sotto elenchiamo esempi di tariffe e borse campo.

  • Campi: Pc1- Pc2 – Pc3A – Pc3B – Gay – Teologico – Politico – Donne – Gef
    • Borsa 1/3: Agape paga 80 Euro e il/la campista paga 230 caparra inclusa.
    • Borsa 2/3: Agape paga 155 Euro e il/la campista paga 155 caparra inclusa.
    • Borsa 3/3: Agape paga 235 Euro e il/la campista paga 75 caparra inclusa.
  • Campi: Ca1 – Ca2
    • Borsa 1/3: Agape paga 100 Euro e il/la campista 295 Caparra inclusa.
    • Borsa 2/3: Agape paga 220 Euro e il/la campista 185 caparra inclusa.
    • Borsa 3/3: Agape paga 330 Euro e il/la campista 75 caparra inclusa.
  • Campo Campo lavoro:
    • Borsa 1/3: Agape paga 12 Euro e il/la campista 36 caparra inclusa.
    • Borsa 2/3: Agape paga 24 Euro e il/la campista 24 caparra inclusa.
    • Borsa 3/3: Agape paga36 Euro e il/la campista 12 caparra inclusa.