Campo Lesbico - Comunità lesbiche? Reti, spazi e immaginari.

Campo Lesbico


Date/Orari
Periodo: 09/04/2020 - 13/04/2020
Arrivi alle 17:00 del 09 Aprile
Partenze alle 12:00 del 13 Aprile

19° CAMPO LESBICO DI AGAPE

“Tu dici che non ci sono parole per descrivere questo tempo, dici che non esiste. Ma ricordati. Fai uno sforzo per ricordarti. E, se non puoi, inventa… “ M.Wittig

Il Campo Lesbico di Agape è una quattro giorni residenziale di esperienza e cultura lesbica che ospita laboratori, spettacoli, plenarie di discussione, attività esperienziali, feste e molto altro. Uno spazio di incontro aperto a tutte le soggettività accomunate in vari molteplici dal lesbismo – come preferenza affettivo-sessuale, posizionamento politico, percorso di vita presente o passato – e che sentono il desiderio e il bisogno di confrontarsi, mettersi in gioco e godere in uno spazio dedicato.

Quest’anno vogliamo interrogarci sul senso di comunità a partire dalla soggettività lesbica: è possibile creare comunità dando importanza alle reti di relazioni che intessiamo e al senso di appartenenza che ci restituisce il riconoscimento reciproco delle nostre soggettività? Quali sono gli spazi, reali e virtuali, che attraversiamo e di quali pratiche politico-affettive siamo partecipi? Quali sono gli immaginari sedimentati e le nuove narrazioni che ci coinvolgono? Quali linguaggi parlano di noi e quali a noi? Quali legami coltiviamo e quali forme di sostegno materiali e relazionali mettiamo in gioco?

 

Inoltre, crediamo sia importante pensare a come la nostra esperienza si intreccia alla complessità di altri spazi: qual è il contributo della presenza lesbica all’interno del più ampio contesto comunitario di Agape, nei movimenti e nei vari luoghi di vita quotidiana? Considerando che è la nostra stessa presenza, in quanto “imprevista”, ad incidere sul contesto, alterandone le dinamiche, mettendo in discussione forme culturali consolidate di relazioni eteropatriarcali – in che modo questa inevitabile esposizione della nostra soggettività si riflette su noi stesse? Qual è il contributo delle pratiche e dei saperi specifici che mettiamo in circolo e, d’altra parte, quale il ritorno in termini di valorizzazione o delegittimazione e invisibilizzazione che riceviamo? In ultimo, in che modo tutto ciò ricade sull’immaginario lesbico influendo di rimando sulla pensabilità e sul desiderio di creare comunità?

Questo campo muove dall’urgenza di un confronto che, a partire da una radicale critica all’eteropatriarcato, vuole essere intergenerazionale e aperto ad ogni soggettività che si autodetermina (anche) come lesbica.

 

OPEN CALL

Ci piacerebbe non solo vivere insieme a voi l’esperienza del campo ma, prima ancora, creare insieme il programma: vogliamo essere tutte protagoniste attive nella costruzione di questo spazio e vi invitiamo ad apportare il vostro prezioso contributo inviandoci delle proposte di attività.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando, su questo link trovate le informazioni sul campo: Campo Lesbico Agape e qua le questioni che vogliamo trattare in questa edizione e per orientarvi nelle vostre eventuali proposte: OPEN CALL_ Campo Lesbico 2020

Vi ringraziamo sin da subito per la partecipazione e vi saremo grate se vorrete segnalare l’evento ai vostri contatti e promuoverlo nei vostri canali.

Per INFO sul PROGRAMMA e OPEN CALL: campolesbicoagape@gmail.com

Per INFO LOGISTICHE: ufficio@agapecentroecumentico.org

Le iscrizioni apriranno il 15 Gennaio 2020.

 

 

 

 

Partecipare a un campo ad Agape significa far parte della vita comunitaria del Centro per una settimana. Chi viene ad Agape per partecipare a un campo, a un soggiorno di studio o a passare un periodo di ferie è invitato a rispettare alcune regole.

  • Gli iscritti e le iscritte accettano di partecipare interamente alla vita del campo con le sue attività di studio. Partenze anticipate e arrivi posticipati non sono consentiti; in caso di partenza anticipata imprevista la quota non è rimborsabile, nemmeno parzialmente.

  • A ogni partecipante si chiede di collaborare nel servizio a tavola e nell’asciugatura dei piatti, tanto perché si tratta di un aiuto necessario quanto perché rappresenta, per noi, un importante segno di condivisione del lavoro.

  • I tempi per l'arrivo e l’accoglienza, il primo giorno di campo, sono importanti da rispettare per motivi logistici e organizzativi, allo stesso modo, è importante la puntualità per quanto riguarda il giorno della partenza.


  • È molto importante la segnalazione anticipata di eventuali problemi di ordine medico, (medicine, allergie, diuresi, fobie, ecc...), o dietetici (allergie alimentari, cibi vietati, ecc..; in questi casi sarebbe davvero importante che ci segnalaste eventuali necessità almeno una settimana prima, per permettere alla cucina di attrezzarsi in modo adeguato). Allegate un foglio al momento dell'iscrizione e parlate direttamente alla staff all'inizio del campo.

  • Avrete la possibilità di confrontarvi con la Staff a inizio campo se ritenete di avere patologie che possano influire sulla vostra partecipazione alle attività del campo. Vi chiediamo di richiedere e compilare il modulo apposito nel caso di allergie e intolleranze alimentari.

  • Durante il campo è prevista una breve gita: sono quindi necessari giacca a vento, scarponcini (o robuste scarpe da ginnastica), zaino e borraccia.

  • Agape non risponde di incidenti o danni che dovessero verificarsi, nel corso dei campi, per inosservanza delle disposizioni del regolamento interno e delle regole decise di volta in volta nei diversi campi. Il Centro risponde del denaro contante e degli oggetti dei/lle partecipanti ai campi solo se espressamente consegnati in custodia. Agape chiederà il rimborso di danni provocati dalle persone ospiti.

  • Ci farebbe molto piacere conoscervi e chiacchierare con voi nei mesi che precedono il campo. Per informazioni di tipo logistico potete rivolgervi all’ufficio o alla Direzione del Centro, che in caso di necessità vi fornirà i recapiti diretti della Staff.

  • Agape non può somministrare medicinali. Se vi sono necessità particolari è necessario fornirsi dell’occorrente prima di arrivare. Il dispensario farmaceutico di Prali non è aperto tutti i giorni.

  • Adulti/e e ragazzi/e con più di 14 anni devono essere muniti di Carta di Identità o documento valido.

  • Agape non può ospitare, per ragioni di igiene, cani o altri animali all'interno del Centro.

  • Agape fornisce coperte e lenzuola, ma è necessario portarsi gli asciugamani. Le stanze sono da tre o quattro letti, con i bagni al piano; non sono previste camere singole o doppie.

  • Vi ricordiamo che Agape è situata a 1600 metri slm e, anche d’estate, le sere sono particolarmente fredde.

Iscrizioni

Quote d' iscrizione a partire da €154.00 fino a €240.00

Le iscrizioni per questo evento sono aperte.

Spazi totali: 65

Tipo di biglietto Prezzo Posti
Quota 2 €240.00
Quota 1 €211.00
Quota 0 €180.00
Quota ridotta €154.00


Per ragioni burocratiche abbiamo bisogno di Nome e Cognome e genere come riportati sul documento di identità:


Menu senza carne di maiale
Menu Vegetariano
Menu Vegano

M
F
Mista



Iscrivendosi al campo di Agape, genitori e minore sottoscrivono un impegno che assume la forma del patto di fiducia e di responsabilità nel rispetto di regole fondamentali che trovate riportate alla pagina https://agapecentroecumenico.org/programma/. La rottura di tale patto genera ripercussioni che possono arrivare fino all'immediato allontanamento dal centro stesso.
I minori non devono conferire informazioni o dati personali in assenza del consenso degli esercenti la responsabilità genitoriale su di loro. Qualora AGAPE venisse a conoscenza del fatto che i dati personali sono stati forniti da persona minore di età (minore di anni 18), provvederà all'immediata distruzione degli stessi o a chiedere la trasmissione di apposito consenso da parte dei genitori (o dell'esercente la responsabilità genitoriale), riservandosi altresì la facoltà di inibire l'accesso ai servizi disponibili sul Sito a qualsiasi utente che abbia celato la propria minore età o che abbia comunque comunicato i propri dati personali in assenza del consenso dei propri genitori (o dell'esercente la responsabilità genitoriale).

Rispondi