Campo Femminista - Buone pratiche per una buona politica

Campo Femminista


Date/Orari
Periodo: 30/07/2013 - 04/08/2013
Arrivi alle 17:30 del 30 Luglio
Partenze alle 09:30 del 04 Agosto

La rivoluzione necessaria

Negli ultimi anni abbiamo visto cambiamenti profondi attuarsi nella società contemporanea, sia a livello nazionale che internazionale. Viviamo nel nostro quotidiano le ripercussioni di scelte economiche e politiche basate su una visione maschile del mondo che non riconosce le differenze.

In questi stessi anni abbiamo continuato a riflettere, confrontandoci e interrogandoci sulla nostra storia e su nuovi possibili orizzonti senza dare nulla per scontato. Il risultato è stato il riconoscimento del fatto che non solo il femminismo non è morto, ma soprattutto che le sue intuizioni e le sue pratiche sono attuali e presenti: il partire da sé e dalla propria esperienza, l’autocoscienza come condizione di libertà, il riconoscimento dell’altra e la valorizzazione delle relazioni tra donne.

L’incontro di Paestum nell’ottobre 2012 con la sua ampia e alta partecipazione ha confermato con forza che c’è desiderio e spazio per queste pratiche, in un contesto vivo, di cambiamento possibile e necessario, rilanciando un’idea di società diversa da quella che ci vuole estranee alle decisioni che ci riguardano, prese in un altrove rappresentato come lontano e immutabile.

In questo contesto anche il tema della presenza delle donne nelle istituzioni e nei luoghi del ‘potere’ apre un dibattito che porta con se interrogativi urgenti:

quale rappresentanza e quale rappresentazione è possibile?

come mantenere le nostre vite centro e priorità del nostro agire?

Queste riflessioni ci hanno portato a pensare e attuare un cambiamento a partire dalla forma di svolgimento del campo. Ripartiamo dall’esperienza di Paestum per dare spazio a una modalità partecipativa orizzontale, per uno scambio che privilegi il confronto di pensieri e parole che si generano dalla relazione con l’altra, per metterci in ascolto dei nostri desideri e dellenostre necessità e trovare un linguaggio comune che li nomini e li renda visibili.

Dopo quasi 40 anni di campi donne ad Agape riconosciamo con orgoglio percorsi che non si sono mai interrotti e che sta anche a noi proseguire, rileggendo e riattualizzando le intuizioni del femminismo come cardini di buone pratiche per una società che parta dai desideri.

In questo momento di passaggio e di cambiamento anche per il campo donne abbiamo pensato che fosse necessario confrontarci con le nuove esigenze e difficoltà che questi tempi impongono nel tentativo di offrire un’opportunità di partecipazione maggiore. Per questo motivo quest’anno abbiamo deciso di provare a sviluppare il campo su meno giorni sperando di includere sempre più donne ma senza rinunciare allo spazio necessario alla conoscenza e alla condivisione.

Questo significa che le effettive attività del campo saranno dalla sera del 31 luglio al 4 agosto. Tuttavia tutte coloro che ne avranno la possibilità o la voglia potranno già arrivare la sera del giorno precedente e partecipare così anche a una giornata di relax insieme, per cominciare a conoscerci, socializzare e fare la nostra tradizionale gita in montagna, per la quale non ci sarà tempo nel programma ristretto successivo. La formula è certamente inusuale, soprattutto per quante fra voi frequentano da anni il campo, ma è un tentativo di venire incontro alle difficoltà economiche e di tempo di molte di noi e così ci proviamo. Avremo modo alla fine del campo di analizzare e dirci se questa formula possa o meno funzionare!

Partecipare a un campo ad Agape significa far parte della vita comunitaria del Centro per una settimana. Chi viene ad Agape per partecipare a un campo, a un soggiorno di studio o a passare un periodo di ferie è invitato a rispettare alcune regole.

  • Gli iscritti e le iscritte accettano di partecipare interamente alla vita del campo con le sue attività di studio. Partenze anticipate e arrivi posticipati non sono consentiti; in caso di partenza anticipata imprevista la quota non è rimborsabile, nemmeno parzialmente.

  • A ogni partecipante si chiede di collaborare nel servizio a tavola e nell’asciugatura dei piatti, tanto perché si tratta di un aiuto necessario quanto perché rappresenta, per noi, un importante segno di condivisione del lavoro.

  • I tempi per l'arrivo e l’accoglienza, il primo giorno di campo, sono importanti da rispettare per motivi logistici e organizzativi, allo stesso modo, è importante la puntualità per quanto riguarda il giorno della partenza.


  • È molto importante la segnalazione anticipata di eventuali problemi di ordine medico, (medicine, allergie, diuresi, fobie, ecc...), o dietetici (allergie alimentari, cibi vietati, ecc..; in questi casi sarebbe davvero importante che ci segnalaste eventuali necessità almeno una settimana prima, per permettere alla cucina di attrezzarsi in modo adeguato). Allegate un foglio al momento dell'iscrizione e parlate direttamente alla staff all'inizio del campo.

  • Avrete la possibilità di confrontarvi con la Staff a inizio campo se ritenete di avere patologie che possano influire sulla vostra partecipazione alle attività del campo. Vi chiediamo di richiedere e compilare il modulo apposito nel caso di allergie e intolleranze alimentari.

  • Durante il campo è prevista una breve gita: sono quindi necessari giacca a vento, scarponcini (o robuste scarpe da ginnastica), zaino e borraccia.

  • Agape non risponde di incidenti o danni che dovessero verificarsi, nel corso dei campi, per inosservanza delle disposizioni del regolamento interno e delle regole decise di volta in volta nei diversi campi. Il Centro risponde del denaro contante e degli oggetti dei/lle partecipanti ai campi solo se espressamente consegnati in custodia. Agape chiederà il rimborso di danni provocati dalle persone ospiti.

  • Ci farebbe molto piacere conoscervi e chiacchierare con voi nei mesi che precedono il campo. Per informazioni di tipo logistico potete rivolgervi all’ufficio o alla Direzione del Centro, che in caso di necessità vi fornirà i recapiti diretti della Staff.

  • Agape non può somministrare medicinali. Se vi sono necessità particolari è necessario fornirsi dell’occorrente prima di arrivare. Il dispensario farmaceutico di Prali non è aperto tutti i giorni.

  • Adulti/e e ragazzi/e con più di 14 anni devono essere muniti di Carta di Identità o documento valido.

  • Agape non può ospitare, per ragioni di igiene, cani o altri animali all'interno del Centro.

  • Agape fornisce coperte e lenzuola, ma è necessario portarsi gli asciugamani. Le stanze sono da tre o quattro letti, con i bagni al piano; non sono previste camere singole o doppie.

  • Vi ricordiamo che Agape è situata a 1600 metri slm e, anche d’estate, le sere sono particolarmente fredde.

Iscrizioni

Spazi totali: 0

Prenotazioni online non sono disponibili per questo campo.

Rispondi