Born to Kill

UfficioLeave a Comment

{has_category_5,9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,352,354,358,565,566,583}

Cadetti/e 2 - Born to Kill

Campo Cadetti/e 2 – ragazzi e ragazze delle scuole superiori (14-17 anni)


Date/Orari
Periodo: 2019-07-03 - 2019-07-12
Arrivi alle 17:00 del 03 Luglio
Partenze alle 09:00 del 12 Luglio {/has_category_5,9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,352,354,358,565,566}

 

Questa è Spaaaaaartaaaaaaaaaaaaaaaaa.

Nulla è più prezioso e necessario della pace. Niente è più terrificante e odioso della guerra. Asserzioni, queste, che paiono essere non solo giuste, quanto piuttosto esatte e inequivocabili. E allora perché la nostra Storia pare non far altro che contraddire queste verità?

La guerra e la violenza, di cui è figlia e causa, sembrano infatti accompagnarci lungo tutto il largo corso evolutivo della nostra specie. Marchiate a fuoco nel DNA umano, si configurano come parte fondamentale del nostro essere.

Nonostante l’umanità dica e faccia di tutto per scrollarsi di dosso questa pesante identità, puntualmente fallisce e finisce per ricadere nella spirale di odi e soprusi che inevitabilmente portano allo scontro. E dunque da un lato predichiamo l’unità e la concordia tra i popoli e le nazioni; tendiamo la mano ai nostri vicini; difendiamo i diritti fondamentali di tutti; definiamo la guerra come sanguinosa follia. Dall’altro non mostriamo indecisione nell’affamare chi è più debole; armiamo senza esitazione chi non ha scrupolo alcuno nell’uccidere in nome di un uomo o di un dio; sacrifichiamo sull’altare della guerra i nostri simili per benessere e denaro.

La distruttività del genere umano ha segnato del resto le tappe fondamentali della nostra evoluzione. L’invenzione della polvere da sparo; la massificazione della società; la scoperta dell’energia nucleare; l’ideazione del computer e del cellulare sono infatti le risposte date dall’uomo alla necessità di essere e diventare sempre più letale.Nel corso del campo capiremo quanto la guerra abbia contribuito a far diventare l’umanità, ciò che è; in che maniera la nostra quotidianità è stata – ed è tutt’oggi – modificata da tecnologie e scoperte nate per scopi bellici. Cercheremo dunque di conoscere il perché di questa nostra natura, ma soprattutto di comprendere cosa può e deve essere fatto per contribuire al cambiamento di quest’ultima.

Fugga il male e faccia il bene; cerchi la pace e la persegua (Pietro 3,11)

{has_category_5,9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,352,354,358,565,566,583}

Ricordiamo che:

    {/has_category_9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,352,354,358,565,566, 583} {has_category_9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,354,358,565,566,583}
  • Gli iscritti e le iscritte accettano di partecipare interamente alla vita del campo con le sue attività di studio. Partenze anticipate e arrivi posticipati non sono consentiti; in caso di partenza anticipata imprevista la quota non è rimborsabile, nemmeno parzialmente. I tempi per l'arrivo e l’accoglienza, il primo giorno di campo, sono importanti da rispettare per motivi logistici e organizzativi, allo stesso modo, è importante la puntualità per quanto riguarda il giorno della partenza.

  • A ogni partecipante si chiede di collaborare nel servizio a tavola e nell’asciugatura dei piatti, tanto perché si tratta di un aiuto necessario quanto perché rappresenta, per noi, un importante segno di condivisione del lavoro.

  • Avrete la possibilità di confrontarvi con la Staff a inizio campo se ritenete di avere patologie che possano influire sulla vostra partecipazione alle attività del campo. Ci farebbe molto piacere conoscervi e chiacchierare con voi nei mesi che precedono il campo. Per informazioni di tipo logistico potete rivolgervi a ufficio@agapecentroecumenico.org, che in caso di necessità vi fornirà i recapiti diretti della Staff.

  • Durante il campo è prevista una breve gita: sono quindi necessari giacca a vento, scarponcini (o robuste scarpe da ginnastica), zaino e borraccia.

  • {/has_category_9,10,12,13,14,15,16,17,18,19,21,64,341,354,358,565,566}
  • È molto importante la segnalazione anticipata di eventuali problemi di ordine medico, (medicine, allergie, diuresi, fobie, ecc...), o dietetici (allergie alimentari, cibi vietati, ecc..; in questi casi sarebbe davvero importante che ci segnalaste eventuali necessità almeno una settimana prima, per permettere alla cucina di attrezzarsi in modo adeguato. Allegate un foglio al momento dell'iscrizione e parlate direttamente alla staff all'inizio del campo.

  • Adulti/e e ragazzi/e con più di 14 anni devono essere muniti di Carta di Identità o documento valido.

  • Agape non risponde di incidenti o danni che dovessero verificarsi, nel corso dei campi, per inosservanza delle disposizioni del regolamento interno e delle regole decise di volta in volta nei diversi campi. Il Centro risponde del denaro contante e degli oggetti dei/lle partecipanti ai campi solo se espressamente consegnati in custodia. Agape chiederà il rimborso di danni provocati dalle persone ospiti.

  • Agape non può somministrare medicinali. Se vi sono necessità particolari è necessario fornirsi dell’occorrente prima di arrivare. Il dispensario farmaceutico di Prali non è aperto tutti i giorni.

  • Agape non può ospitare, per ragioni di igiene, cani o altri animali all'interno del Centro.

  • Agape fornisce coperte e lenzuola, ma è necessario portarsi gli asciugamani. Le stanze sono triple o quadruple, con i bagni al piano; non sono previste camere singole o doppie.

  • Vi ricordiamo che Agape è situata a 1600 metri slm e, anche d’estate, le sere sono particolarmente fredde.

Le iscrizioni per questo campo non sono aperte.
Le iscrizioni aprono:

  • 15 settembre: campi autunnali
  • 15 ottobre: campi invernali
  • 15 gennaio: campi primaverili
  • 15 marzo: campi estivi

Lascia un commento